America, Articles in Italian, Uncategorized

Bisogna comprendere il genio di Trump (anche da sinistra)

“Se Trump non avesse ereditato 200 milioni di dollari, sapete dove starebbe in questo momento?”, ha chiesto rivolto alle telecamere Marco Rubio, giovedì scorso, durante l’ultimo dibattito televisivo tra repubblicani. A vendere orologi a Manhattan, ecco dove starebbe. La battuta era buona e forte, e per un attimo Rubio ha pensato di averla azzeccata davvero; la voce per un attimo gli ha tremato. Il colpo l’aveva assestato al termine di una sequela ubriacante: ha accusato Trump di avere diverse bancarotte sul curriculum, processi gravi ancora in corso, di aver assunto lavoratori a nero; di essere, fondamentalmente, un contaballe e un parvenu.

Ma l’imprenditore dalla capigliatura impossibile, appoggiato allo scranno di fianco al suo, non si è innervosito né scomposto e, con l’aria di chi dice “Andiamo, ragazzo, tutto qui?”, si è scrollato il proiettile di dosso. Ha gonfiato la pappagorgia, irrorato il faccione paonazzo e ha proseguito lo show. Il suo. Il pubblico ha riso come di dovere, ed è finita lì.  Continue reading

Advertisements
Standard
America, Articles in Italian

Flash! Elezioni Americane

La situazione è la seguente: Hillary sta riuscendo a perdere elezioni già vinte, come nel 2008 e forse peggio, visto che allora aveva come principale avversario tra i Dem un brillante liberale mainstream (Obama) mentre oggi c’è un vecchio socialista (Sanders). L’ex segretario di Stato scivola pericolosamente nei sondaggi mentre la destra (Bush in particolare) l’accusa di essere “sotto inchiesta dell’FBI” per lo scandalo email. Non è proprio così. Continue reading

Standard
America, Articles in Italian

Contro Sanders, Hillary sfodera 50 Cents e Snoop Dogg

Non è esattamente una storia da prima pagina, ma ci sarebbe da parlare di quanto siano fiacchi gli endorsement di Hillary Clinton in questo periodo. In proporzione alla potenza di fuoco finanziaria e mediatica del probabile vincitore delle primarie democratiche, non ce n’è stata una finora, di sponsorizzazioni in suo favore, degna di nota, originalità o convinzione. Continue reading

Standard
America, Articles in Italian

Il vaso di Pandora

Quando le primarie repubblicane arriveranno in Iowa il Barnum Trump probabilmente si fermerà, ma questo mix tra Berlusconi e Salvini ha il merito, trollando qui e là, di scoperchiare un po’ di verità sul farlocco sistema politico americano. All’ultimo dibattito televisivo con gli altri candidati repubblicani, quelli di Fox tv (stranamente corretti e imparziali, bisogna ammettere) gli hanno chiesto come mai scendesse in campo a sparigliare le carte tra i conservatori, pur avendo finanziato decine di politici democratici, compresa Hillary, ed essendo notoriamente liberale su molte questioni (inclusa la sanità universale). Embè Trump prima ha risposto, dicendo il vero, di aver finanziato anche tutti gli altri rivali in quel momento sul palco con lui, poi ha spiegato che li finanzia perché così se li compra e quelli fanno qualsiasi cosa lui gli chiede. (E Hillary è davvero andata al suo matrimonio. Ed era in prima fila) Continue reading

Standard