Cartographies

La Galleria Inesistente

iltascabileAlle 13:30 del 15 aprile del 1969, in una giornata in cui tutto sembrava andare come doveva andare, in cui il cielo era terso, il mare era azzurro e nei bar si discuteva della Fiorentina avviata verso il suo secondo scudetto, il Vesuvio chiamò. Più che un richiamo, un sussurro: un piccolo, flebile pennacchio di fumo nerissimo, che s’alzò verso il cielo accompagnato da minuscoli boati. Solo in pochi capirono cosa stesse succedendo, e quei pochi probabilmente avevano letto un volantino che era circolato, in mattinata, a Napoli e in alcuni paesi vesuviani: lì si faceva riferimento a una profezia, a uccelli che annunciavano un evento catastrofico e intimavano di rivolgere lo sguardo al vulcano. Un foglio un po’ criptico, a dire il vero, tant’è che tra gli osservatori prevalse più lo sconcerto che la meraviglia.

(Continua su Il Tascabile)

Standard
Cartographies

Scugnizzi Liberati

thetownerHo appuntamento con il mio amico alla stazione di Montesanto in tarda mattinata, è fine settembre, e dopo avergli messo in mano un bicchierino di caffè e una zeppola calda saltiamo in sella sul motorino. Lui scrive per un’ottima seppur non conosciutissima rivista culturale, molto milanese, molto ottimista, piena di talenti resi un po’ cinici dalla gavetta trascorsa senza stipendio nei giornali dei “compagni”. Il piano è già deciso e lui è venuto a Napoli apposta. Con una mappa virtualmente aperta sul cellulare, io alla guida, faremo un grand tour dei più recenti spazi occupati in città, partendo dal cuore del centro storico.

(Continua su The Towner)

Standard
Articles in Italian

Se Napoli diventasse la prima metropoli ad appoggiare il BDS?

Il sindaco di Napoli ha conferito la cittadinanza onoraria ad Apo Ocalan, e la cosa mi rallegra.
Mi rattrista, invece, pensare a quanto tempo è passato, da quel lontano gennaio del 1999, senza che l’Unione Europea abbia fatto niente per la questione curda. Il Pd di D’Alema che s’interrogava sul leader del PKK, in un a UE totalmente succube di Clinton (che ne avrebbe imposto l’estradizione) sembra pura fantascienza, paragonato ai cinici funzionari dell’expottimismo di oggi. E dire che ne avevamo do motivi per criticare D’Alema.
Standard
Cartographies, Veni Vidi Vomit

Paranoid over Islamist threat, Italy lets Neo-fascism go mainstream

Screen Shot 2016-02-06 at 12.38.01 AM.png

A typical CasaPound poster. From Flickr.

While Italy is making anti-terrorism laws harsher, showing John Kerry the prospect of another military batch in Iraq and hashing out a much controversial cyber-security program, teenagers can still get roughed up, and almost murdered, by free-roaming bands of skinheads in broad daylight. This happens in a country where the Interior Ministry seems to underestimate Neo-fascist violence, and almost brushes off hate groups as some sort of cultural aggregators.

Continue reading

Standard
Articles in Italian

Piccola riflessione sui “botti”

Ho letto nei giorni scorsi un sacco di paragoni tra Napoli e Baghdad per i botti di Capodanno. Sarà che ho un po’ di memoria storica, ma mi chiedo: allora la Napoli che sparava nei primi Novanta, all’epoca di Poggiolini, che cos’era? Dresda? Nanchino? Hiroshima? Continue reading

Standard
Articles in Italian

Roma è al bivio tra gentrificazione e surrealismo fascista

Il Giubileo straordinario, con tutta probabilità, è stato il regalo che il papa gesuita aveva deciso di fare alla corrente Curia più conservatrice e traffichina della Curia romana: un contentino per bilanciare le sue istanze pauperiste, l’opportunità di un “liberi tutti” che consentisse qualche mese di affari e impinguamento. Inutile dire che, per funzionare, questo piano prevedeva quanti meno ostacoli e disturbatori possibile – soprattutto tenendo conto dei rapporti morbosi tra immobiliaristi e editori, prestatori di capitale e gerarchie ecclesiastiche da sempre radicati nell’Urbe.

Continue reading

Standard
Cartographies

Ethnography of a flash mob: the use of public space in the mourning of Pino Daniele

Pino Daniele, Naples’s most beloved songwriter, died one Tuesday of Epiphany, in the early hours of the morning, when, accompanied by his girlfriend, he was rushed to the clinic of his trusted cardiologist in Rome, halfway between his house in Tuscany where he first felt the seizure coming, and the city where he was born and raised.

Continue reading

Standard
Articles in Italian, Cartographies

Bestie

BoschTheEpiphanyTriptychRightPanelDetail1

Il 9 agosto del 2014, nella piccola città di Ferguson, Missouri, un diciottenne afroamericano, Michael Brown, viene ucciso con sei colpi di pistola da un poliziotto dopo una colluttazione. Era disarmato. Poco meno di un mese dopo, nella notte tra il 4 e il 5 settembre, nel rione Traiano di Napoli, muore in circostanze analoghe il diciassettenne Davide Bifolco, per un colpo partito dalla pistola di un agente di polizia che lo stava inseguendo. Davide era in sella ad un motorino con altri due amici e non si era fermato all’alt. Disarmato anche lui.

Nelle ore immediatamente successive a queste tragedie, gli scontri che sono esplosi tra manifestanti e forze dell’ordine e la reazione dei lettori registrata sui media hanno dato, sia in Italia che in America, la precisa temperatura della classe media e delle sue allucinazioni.

Continue reading

Standard