Veni Vidi Vomit

This Kid’s Tears Are a Wholesome Dismissal of National Rethoric

Let’s forget for a second the cruel memes on the “slum children” evicted for nothing. Let’s forget the radical opposition to the FIFA circus, outside the stadia. Yes, the World Cup crowd as seen on tv was truly the “1%” sitting in the bleachers. Mostly white, wealthy and idiotic.

But this photo. This is not just the “1%” child’s weeping.

Continue reading

Standard
Articles in Italian, Cartographies

Architettura di controllo / Archeologia di resistenza

Io amo le grandi città, ma le grandi città non sembrano amare me.

La mia propensione è alla curiosità e vi cammino pensando di poterle dominare, ma in realtà sono loro a fare di me ciò che vogliono: mi squadrano, mi misurano, mi giudicano e, se non corrispondo esattamente al taglio che mi è stato assegnato, mi conducono laddove non posso nuocere. Mi impacchettano, mi smistano, mi respingono se alzo la voce e infine, se non la smetto di protestare, mi immobilizzano.

Affidate per lo più a “sindaci-tecnici”, le città sono contenitori di individui che accettano di diventare attrezzi di lavoro e, come burattini che credono d’essere umani, si agitano finché possono nei bauli dove sono stipati. Seppellita ogni ideologia, il loro rapporto con l’ambiente circostante si limita quasi esclusivamente alla gestione delle catene alle quali sono fissati: le abbelliscono, le coprono di fiori, cercando di renderle più accettabili.

Continue reading

Standard